Fronius TransTig 800/2200/2500/3000/4000/5000

Riparazione saldatrici Fronius

 Contattaci per un preventivo gratuito!

Fronius TransTig 800/2200/2500/3000/4000/5000

Fronius TransTig 800/2200/2500/3000/4000/5000

Surriscaldamento del circuito primario del generatore. Far raffreddare il generatore.

Surriscaldamento del circuito secondario del generatore. 

Far raffreddare il generatore.

Surriscaldamento del circuito di comando del generatore. 

Far raffreddare il generatore.

 la tensione di rete è scesa al di sotto dell’intervallo di tolleranza (vedere il paragrafo “Dati tecnici” sul manuale).

Controllare la tensione di rete.

la tensione di rete è salita oltre l’intervallo di tolleranza (vedere il paragrafo “Dati tecnici”). Controllare la tensione di rete.

Contattare il centro di assistenza Criobit.

Premere ripetutamente il tasto della torcia; pulire la superficie del pezzo da lavorare.

Controllare il gruppo di raffreddamento; se necessario rabboccare con liquido refrigerante o sfiatare la mandata dell’acqua come descritto nel capitolo “Messa in funzione del gruppo di raffreddamento” sul manuale.

Attendere il raffreddamento finché “Hot | H2O” non viene più visualizzato. ROB 5000 o accoppiatore del bus di campo per il comando robot: prima di riprendere la saldatura, impostare il segnale “Annulla la fonte del guasto” (Source error reset).

Sovraccarico.  Rispettare il tempo di accensione.

Il dispositivo automatico di sicurezza termica è scattato. 

Attendere la fase di raffreddamento; il generatore si riaccende da solo dopo breve tempo. 

Ventola del generatore difettosa. Contattare il centro di assistenza Criobit.

Collegamento a massa errato. Controllare la polarità del collegamento a massa e del morsetto. 

Cavo della corrente della torcia per saldatura interrotto. Sostituire la torcia per saldatura.

Lo spegnimento di sicurezza del generatore è scattato.

Premere ripetutamente il tasto della torcia; pulire la superficie del pezzo da lavorare; se necessario, aumentare l’arco di tempo precedente lo spegnimento di sicurezza nel “menu di setup – Livello 2”

Spegnere il generatore, attendere 10 secondi e riaccenderlo. Se l’errore persiste nonostante vari tentativi, contattare il centro di assistenza Criobit.

Contattare il centro di assistenza Criobit.

Contattare il centro di assistenza Criobit.

Contattare il centro di assistenza Criobit.

Contattare il centro di assistenza Criobit.

Contattare il centro di assistenza Criobit.

Cavo di rete interrotto, spina di rete disinserita. 

Controllare il cavo di rete, eventualmente inserire la spina di rete.

Spina o presa di rete difettosa. Sostituire i componenti difettosi. 

Fusibile di rete difettoso. Sostituirlo

Spina di comando non inserita. Inserire la spina di comando.

Torcia per saldatura o cavo di comando della torcia guasti. Sostituire la torcia per saldatura

Bombola del gas vuota. Sostituire la bombola del gas. 

Riduttore di pressione del gas difettoso. Sostituire il riduttore di pressione del gas. 

Tubo del gas non montato o danneggiato. Montare o sostituire il tubo del gas. 

Torcia per saldatura guasta. Sostituire la torcia per saldatura. 

Valvola magnetica del gas difettosa. Contattare il centro di assistenza Criobit.

Parametri di saldatura errati. Controllare le impostazioni. 

Collegamento a massa errato. Controllare la polarità del collegamento a massa e del morsetto.

Torcia per saldatura sottodimensionata.

Rispettare il tempo di accensione e i limiti di carico.

Solo per impianti raffreddati ad acqua: flusso dell’acqua insufficiente.

Controllare il livello, la portata, la purezza ecc. dell’acqua; pompa del refrigerante bloccata: avvitare l’albero della pompa del refrigerante all’apposita guida con l’ausilio di un cacciavite.

Solo per impianti raffreddati ad acqua: il parametro C-C è impostato su “OFF”. 

Nel menu di setup impostare il parametro C-C su “Aut” oppure “ON”.

Non è stato selezionato alcun programma preprogrammato.  Selezionare un programma.

 

Surriscaldamento del circuito secondario del generatore.

Far raffreddare il generatore.