Miller Big Blue 400-400x Pro-300r

Riparazione saldatrici Miller Electric

 Contattaci per un preventivo gratuito!

Big Blue 400 400pro 300r pro miller

Miller Big Blue 400 - 400x Pro - 300r

Indica un guasto del modulo del misuratore PC2 o del cablaggio tra PC2 e il modulo di controllo principale PC1.

Se viene visualizzato questo messaggio sul display, contattare il centro di assistenza Criobit.

Il dispositivo termico nel modulo IGBT (MOD1 o MOD2) è guasto.

Se viene visualizzato questo messaggio sul display, fare controllare il cablaggio tra MOD e PC1 dal centro di assistenza Criobit.

Se il cablaggio è corretto, far sostituire il MOD.

HL.P 22 Indica che il dissipatore di calore del modulo IGBT si è surriscaldato.

Se viene visualizzata questa schermata, controllare il sistema di raffreddamento del generatore e / o ridurre il ciclo di lavoro.

Tenere chiuso lo sportello di accesso al motore durante il funzionamento per mantenere un flusso d’aria di raffreddamento adeguato.

Lasciar raffreddare l’unità prima di riavviarla. Se il problema persiste, far controllare l’unità dal centro di assistenza Criobit.

Indica che un telecomando collegato alla presa RC14 potrebbe essere difettoso.

Il messaggio viene visualizzato anche ogni volta che un telecomando è stato collegato all’RC14.

Si può eliminare l’errore riavviando l’unità o ruotando l’interruttore di processo / contattore in un’altra posizione.

Se il problema persiste, fare controllare il telecomando, la scheda del filtro PC5 e il modulo di controllo principale PC1 dal centro di assistenza Criobit.

Indica che un dispositivo a distanza collegato alla presa per controllo a distanza potrebbe essere difettoso. Eliminare l’errore arrestando e riavviando l’unità o ruotando il pulsante Processo/Contattore portandolo in un’altra posizione. Se il problema persiste, far controllare il dispositivo a distanza e la scheda di controllo principale PC1 dal centro di assistenza Criobit.

Indica che il termistore del modulo IGBT 1 è in cortocircuito. Far controllare l’unità dal centro di assistenza Criobit.

Indica che il termistore del modulo IGBT 1 è aperto. Far controllare l’unità dal centro di assistenza Criobit.

Indica che il termistore del modulo IGBT 2 è in cortocircuito. Far controllare l’unità dal centro di assistenza Criobit.

Indica che il termistore del modulo IGBT 2 è aperto. Far controllare l’unità dal centro di assistenza Criobit.

ndica che un modulo IGBTsi è surriscaldato. Se viene visualizzato questo messaggio, controllare il sistema di raffreddamento del generatore e/o ridurre il ciclo di lavoro. Tenere chiuso lo sportello di accesso al motore durante il funzionamento dell’unità per fare in modo che un flusso d’aria di raffreddamento adeguato attraversi il modulo. Prima di riavviarla,
permettere all’unità di raffreddarsi. Se il problema persiste, far controllare l’unità dal centro di assistenza Criobit.

Il limite di potenza del motore è stato superato, causando una riduzione temporanea della corrente di saldatura. Il codice
di errore scompare dopo 5 secondi.

Si è verificata una mancata corrispondenza della versione del software. Ricaricare l’aggiornamento del software. Se l’errore non scompare, far controllare l’unità dal centro di assistenza Criobit.

Si è verificata una mancata corrispondenza della build del software. Ricaricare l’aggiornamento del software. Se l’errore
non scompare, far controllare l’unità dal centro di assistenza Criobit.

I processori slave non riportano le versioni.

Ricaricare il software

Posizionare il pulsante Processo/Contattore in una posizione Terminali di saldatura sempre attivi o in
una posizione Pulsante On/Off a distanza necessario e accendere il contattore a distanza (consultare la sezione 4-12).

Ripristinare il dispositivo di protezione supplementare CB8 (consultare la sezione 7-13). Verificare la
presenza di un dispositivo a distanza difettoso collegato alla presa per controllo a distanza.

Controllare e fissare i collegamenti alla presa per controllo a distanza (consultare la sezione 4-12).

Controllare i messaggi di errore del voltmetro/dell’amperometro (consultare la sezione 7-15).

 

Scollegare l’apparecchiatura dalle prese di alimentazione del generatore durante l’avvio.

Ripristinare il dispositivo di protezione supplementare CB3 (Consultare la sezione 7-13).

Controllare il fusibile F1 e sostituirlo se è aperto (consultare la sezione 7-13). Se F1 è aperto, far controllare il circuito di eccitazione dal centro di assistenza Criobit.

Controllare i messaggi di errore del voltmetro/dell’amperometro (consultare la sezione 7-15).

Far controllare le spazzole, gli anelli di contatto e il circuito di eccitazione dal centro di assistenza Criobit.

Riparare o sostituire il dispositivo di controllo a distanza.


Controllare e fissare i collegamenti alla presa per controllo a distanza

Ripristinare il dispositivo di protezione supplementare CB8 (24 V).

(consultare la sezione 7-13).

Reimpostare i dispositivi di protezione supplementare dellamae prese (consultare la sezione 6-1).


Controllare e ripristinare la presa GFCI se necessario (consultare la sezione 6-2).

Scollegare l’apparecchiatura dalle prese di alimentazione del generatore durante l’avvio.


Controllare il fusibile F1 e sostituirlo se è aperto (consultare la sezione 7-13).

Far controllare il circuito di eccitazione dal centro di assistenza Criobit.


Ripristinare il dispositivo di protezione supplementare CB3 (consultare la sezione 7-13).


Controllare i messaggi di errore del voltmetro/dell’amperometro (consultare la sezione 7-15).


Far controllare le spazzole, gli anelli di contatto e il circuito di eccitazione dal centro di assistenza Criobit.

Far controllare il circuito di eccitazione dal centro di assistenza Criobit.

Controllare la velocità del motore e regolarla se necessario.


Controllare il fusibile F1 e sostituirlo se è aperto (consultare la sezione 7-13). Se F1 è aperto, far controllare il circuito di eccitazione dal centro di assistenza Criobit.

Controllare la batteria e sostituirla se necessario.


Controllare i collegamenti della batteria e stringerli se necessario.


Il disgiuntore CB1 potrebbe essere aperto. CB1 si ripristina automaticamente quando il guasto viene
corretto (consultare la sezione 7-13).

Far controllare il cablaggio e i componenti del motore dal centro di assistenza Criobit.


Ripristinare il dispositivo di protezione supplementare CB2 (consultare la sezione 7-13).


Controllare la spina del cablaggio del motore.


Controllare i messaggi di errore del voltmetro/dell’amperometro (consultare la sezione 7-15).


Far controllare il pulsante di controllo motore S1 e il relè di controllo CR2 al centro di assistenza Criobit.

Controllare il livello del combustibile.


Controllare la batteria e sostituirla se necessario.

Controllare il sistema di ricarica del motore secondo
il manuale del motore.


Far controllare il relè di controllo CR1, il solenoide del combustibile FS1 e la pompa del combustibile
dal centro di assistenza Criobit.


Aria nel sistema del combustibile. Consultare il manuale del motore.

Controllare e serrare i collegamenti all’interno e all’esterno dell’unità.


Assicurarsi che il collegamento al pezzo da saldare sia pulito e serrato bene.


Utilizzare elettrodi asciutti e adeguatamente conservati.


Rimuovere le bobine in eccesso dai cavi di saldatura.


Far controllare le spazzole e gli anelli di contatto dal centro di assistenza Criobit.

Far controllare il modulo di controllo principale PC1 e il dispositivo Hall HD1 al centro di assistenza Criobit.

Controllare la velocità del motore e regolarla se necessario.
Controllare il fusibile F1 e sostituirlo se è aperto.

Se F1 è aperto, far controllare il circuito di eccitazione dal centro di assistenza Criobit.

Controllare la velocità del motore e regolarla se necessario.


Far controllare il modulo di controllo principale PC1, il circuito di eccitazione e il raddrizzatore principale dal centro di assistenza Criobit.

Utilizzare il pulsante di preriscaldamento (consultare la sezione 5-1).
Mantenere la batteria in buone condizioni.

Conservare la batteria in un’area calda lontano da una superficie fredda.


Utilizzare combustibile formulato per il freddo (il combustibile diesel può gelificare a basse temperature).

Contattare il fornitore di combustibile locale per le informazioni sul combustibile.


Utilizzare olio di grado corretto per le basse temperature (consultare la sezione 7-3).


Far controllare il pulsante di preriscaldamento S4, il relè di controllo CR3 e le candelette dal centro di assistenza Criobit.